Cerca Comune »
       
mercoledì 16 agosto 2017
Amministrative: nuovi Sindaci eletti nel 2017
Notizie

Wifi libero con banda ultralarga: il progetto della regione Emilia Romagna
       
venerdì 07 aprile 2017

Il Wifi libero con banda ultralarga si sviluppa grazie al progetto “Emilia-Romagna Wifi”, la nuova rete pubblica regionale con accesso libero (senza credenziali) e gratuito. Della rete faranno parte anche i 1.700 punti già attivi in Emilia-Romagna e verrà sfruttata l’infrastruttura di Lepida, con connessione a banda ultra larga.

L’obiettivo finale del progetto è la realizzazione di 4 mila postazioni entro il 2019, una ogni mille abitanti residenti nella regione.

Con le nuove 1.103 postazioni realizzate grazie al bando regionale appena chiuso, si arriverà a 3 mila punti, distribuiti in tutto il territorio regionale, da cui sarà possibile collegarsi al Wifi gratuito con la velocità della banda ultralarga.

Con un investimento della Regione Emilia Romagna di un milione e 400 mila euro, saranno serviti tanti luoghi pubblici e di aggregazione, aree verdi, piazze, ospedali, biblioteche e impianti sportivi. Dei 1103 nuovi punti assegnati, 653 sono “indoor” (59%) e 450 “outdoor” (41%). Ovunque ci sarà una segnaletica per indicare la presenza della rete Wifi.

Il progetto “Emilia-Romagna Wifi” consente il raggiungimento dell’obiettivo fissato dall’agenda digitale italiana che prevede un punto Wifi ogni mille abitanti.

Nella identificazione dei punti Wifi si è cercato di ridurre il digital divide, favorendo i territori della montagna e coprendo gli spazi pubblici più frequentati per aumentare la possibilità di accedere a Internet gratuitamente.

Attualmente la città metropolitana di Bologna con 218 nuove installazioni è l’area con maggior numero di “access point”. Seguono Forlì-Cesena con 190, Modena con 184, Reggio Emilia con 168, Ravenna con 92, Rimini con 86, Ferrara e Parma con 58, e infine Piacenza con 49.

Archivio
Comuniverso®.it
è un'iniziativa


Copyright© 2017 Ancitel S.p.A.