Cerca Comune »
       
martedì 22 maggio 2018
Elezioni amministrative 2018: Comuni al voto
Notizie

Trasporti pubblici gratis: l’esperimento in 5 città tedesche
       
mercoledì 14 febbraio 2018

La Germania, come l’Italia non ha ridotto le emissioni al di sotto degli standard stabiliti dall’Unione europea, quindi ha deciso di agire in modo radicale offrendo i trasporti pubblici gratis per ridurre al minimo l’utilizzo delle auto private.

L’idea sarà sperimentata in cinque città, tra le quali l’ex capitale dell’ovest Bonn e i centri di Essen, Mannheim, Herrenberg e Reutlingen.
Il governo tedesco ha rassicurato i sindaci che ogni decisione verrà presa in stretto coordinamento con i municipi e ha promesso di aiutare a coprire l’enorme buco che i mancati introiti aprirebbero nei bilanci. Ma l’Associazione dei comuni tedeschi, attraverso il suo capo, Gerd Landsberg, ha già dichiarato che i Comuni e le aziende di trasporto pubblico non possono finanziare da soli tale iniziativa.

“Stiamo prendendo in considerazione trasporti pubblici gratuiti per ridurre il numero di auto private”, si legge in una missiva, “combattere con efficacia l’inquinamento atmosferico senza ulteriori inutili ritardi è la priorità più elevata della Germania”. L’esperimento partirà “entro la fine dell’anno”.

La Germania è uno degli otto stati europei che non ha riportato entro il termine del 30 gennaio le emissioni di diossido di azoto e polveri sottili nei limiti previsti dagli standard comunitari, violazione che può costare salate sanzioni economiche. Il commissario europeo Vella ha concesso più tempo a patto che i paesi membri presentino un piano convincente per ridurre l’inquinamento. Il piano tedesco prevede anche altre misure ancora più rigide per le emissioni e di sostegno al car sharing.

La Commissione europea stima che l’inquinamento da gas di scarico provochi circa 400.000 morti l’anno.

Archivio
Comuniverso®.it
è un'iniziativa


Copyright© 2018 Ancitel S.p.A.