Ancitel portale
Amministrative 2019
 
Home page
Come si vota
Agenda elettorale
DB Amministratori Locali
COMUNI al voto
Link utili
Contatti
 
 
 
Prossima scadenza:
In questa pagina è possibile accedere all'agenda degli adempimenti elettorali che la normativa vigente dispone a carico degli Enti Locali.
E' sufficiente selezionare dall'agenda sottostante il giorno di interesse per visualizzare gli adempimenti in scadenza.


17-04-2017
55° giorno antecedente quello della votazione
27-04-2017
45° giorno antecedente quello della votazione
28-04-2017
44° giorno antecedente quello della votazione
02-05-2017
40° giorno antecedente quello della votazione
08-05-2017
34° giorno antecedente quello della votazione
Dal 09-05-2017 al 11-05-2017
dal 33° al 31° giorno antecedente quello della votazione
12-05-2017
Entro il 30° giorno antecedente quello della votazione
Dal 12-05-2017 al 13-05-2017
30° e 29° giorno antecedente quello della votazione
13-05-2017
Entro il 29° giorno antecedente quello della votazione
17-05-2017
25° giorno antecedente la data delle elezioni
Dal 17-05-2017 al 22-05-2017
Tra il 25° ed il 20° giorno antecedenti quello della votazione
18-05-2017
24° giorno precedente la data delle votazioni
19-05-2017
23° giorno antecedente la data delle elezioni
Dal 21-05-2017 al 09-06-2017
Dal 21° al 2° giorno antecedente quello della votazione
22-05-2017
20° giorno antecedente quello della votazione
27-05-2017
Entro il 15° giorno antecedente quello della votazione
Dal 27-05-2017 al 10-06-2017
Nei 15 giorni precedenti la data della votazione
01-06-2017
Entro il 10° giorno antecedente quello della votazione
03-06-2017
Entro 8° giorno antecedente quello della votazione
06-06-2017
Entro il 5° giorno antecedente quello della votazione
Dal 06-06-2017 al 11-06-2017
Dal 5° giorno antecedente quello della votazione e per tutta la durata delle operazioni di votazione
08-06-2017
Entro il 3° giorno antecedente quello della votazione
09-06-2017
Entro il 2° giorno antecedente quello della votazione
10-06-2017
Giorno antecedente quello della votazione
11-06-2017
Operazioni di voto e di scrutinio
11-06-2017
A chiusura dei seggi
12-06-2017
1° giorno successivo a quello della votazione
12-06-2017
Operazioni di scrutinio
18-06-2017
Entro sette giorni dalla votazione del primo turno
22-06-2017
Entro il 3° giorno antecedente quello della votazione del turno di ballottaggio
24-06-2017
Giorno antecedente il voto del turno di ballottaggio
25-06-2017
Operazioni di voto del turno di ballottaggio
  • È vietata ogni forma di propaganda entro il raggio di duecento metri dall’ingresso delle sezioni elettorali.
    [Art. 9, secondo comma, della legge 4 aprile 1956, n. 212, e successive modificazioni].

    Continuano ad essere vietati:
    - i comizi, le riunioni di propaganda elettorale diretta o indiretta in luoghi pubblici o aperti al pubblico;
    - la nuova affissione di stampati, di giornali murali od altri e di manifesti di propaganda elettorale;
    - la diffusione di trasmissioni radiotelevisive di propaganda elettorale.
    [Art. 9, primo comma, della legge 4 aprile 1956, n. 212, e successive modificazioni].
    [Art. 9-bis del decreto-legge 6 dicembre 1984, n. 807, convertito, con modificazioni, nella legge 4 febbraio 1985, n. 10].

  • Ore 7 - II presidente constata l’integrità dei mezzi precauzionali apposti la sera  precedente agli accessi della sala nonché quella dei sigilli delle urne e dei plichi.
    [Art. 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni]
    [Art. 48, primo comma, del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].

  • Dalle ore 8 alle 22 di domenica, operazioni di votazione del turno di ballottaggio per l’elezione diretta del sindaco.
    [Art. 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni]
    [Art. 48, primo comma, del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].
    [Art. 11 della legge 25 marzo 1993, n. 81, e successive modificazioni].

    La votazione deve proseguire fino alle ore 23.00.
    A tale ora il presidente, ammette a votare gli elettori che ancora si trovano nei locali del seggio.

  • Effettuate le operazioni di cui all’articolo 53 del TU 570/1960 (accertamento del numero dei votanti, conteggio del numero delle schede rimaste nella cassetta o scatola, per accertare la loro corrispondenza con il numero degli elettori della sezione che non hanno votato), dà inizio alle operazioni di scrutinio.
    [Art. 1, lettera o) D.L. 3/2009].
    Le operazioni di scrutinio devono essere ultimate entro 12 ore dal loro inizio, se ha avuto luogo una sola elezione, ed entro 24 ore, se hanno avuto luogo due consultazioni.
    [Art. 13, comma 2, del D.P.R. 28 aprile 1993, n. 132].

    Dopo le operazioni di scrutinio

  • Per le elezioni comunali nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, il presidente dell’Ufficio centrale riunisce l’Ufficio medesimo che riassume i risultati delle varie sezioni e proclama gli eletti.
    [Art. 72 del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].
    [Art. 8 del D.P.R. 28 aprile 1993, n. 132].
    [Art. 72 ed art. 73 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267].

  • Per le elezioni comunali nei Comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti, il presidente dell’unica sezione del Comune, ovvero il presidente della prima sezione quando il Comune abbia più di una sezione, riunisce i presidenti delle altre sezioni, o chi ne faccia le veci, e insieme ad essi riassume i risultati degli scrutini delle sezioni, pronunzia sopra qualunque incidente e proclama gli eletti.
    [Art. 67 del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni]
    [Art. 8 del D.P.R. 28 aprile 1993, n. 132].
    [Art. 71 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267].

27-06-2017
2° giorno successivo a quello di votazione del turno di ballottaggio
30-09-2017
Scadenza per la consegna dei rendiconti per i rimborsi elettorali