Ancitel portale
Amministrative 2019
 
Home page
Come si vota
Agenda elettorale
DB Amministratori Locali
COMUNI al voto
Link utili
Contatti
 
 
 
Prossima scadenza:
In questa pagina è possibile accedere all'agenda degli adempimenti elettorali che la normativa vigente dispone a carico degli Enti Locali.
E' sufficiente selezionare dall'agenda sottostante il giorno di interesse per visualizzare gli adempimenti in scadenza.


17-04-2017
55° giorno antecedente quello della votazione
27-04-2017
45° giorno antecedente quello della votazione
28-04-2017
44° giorno antecedente quello della votazione
02-05-2017
40° giorno antecedente quello della votazione
08-05-2017
34° giorno antecedente quello della votazione
Dal 09-05-2017 al 11-05-2017
dal 33° al 31° giorno antecedente quello della votazione
12-05-2017
Entro il 30° giorno antecedente quello della votazione
Dal 12-05-2017 al 13-05-2017
30° e 29° giorno antecedente quello della votazione
13-05-2017
Entro il 29° giorno antecedente quello della votazione
17-05-2017
25° giorno antecedente la data delle elezioni
Dal 17-05-2017 al 22-05-2017
Tra il 25° ed il 20° giorno antecedenti quello della votazione
18-05-2017
24° giorno precedente la data delle votazioni
19-05-2017
23° giorno antecedente la data delle elezioni
Dal 21-05-2017 al 09-06-2017
Dal 21° al 2° giorno antecedente quello della votazione
22-05-2017
20° giorno antecedente quello della votazione
27-05-2017
Entro il 15° giorno antecedente quello della votazione
Dal 27-05-2017 al 10-06-2017
Nei 15 giorni precedenti la data della votazione
01-06-2017
Entro il 10° giorno antecedente quello della votazione
03-06-2017
Entro 8° giorno antecedente quello della votazione
06-06-2017
Entro il 5° giorno antecedente quello della votazione
Dal 06-06-2017 al 11-06-2017
Dal 5° giorno antecedente quello della votazione e per tutta la durata delle operazioni di votazione
08-06-2017
Entro il 3° giorno antecedente quello della votazione
09-06-2017
Entro il 2° giorno antecedente quello della votazione
10-06-2017
Giorno antecedente quello della votazione
11-06-2017
Operazioni di voto e di scrutinio
11-06-2017
A chiusura dei seggi
12-06-2017
1° giorno successivo a quello della votazione
12-06-2017
Operazioni di scrutinio
18-06-2017
Entro sette giorni dalla votazione del primo turno
22-06-2017
Entro il 3° giorno antecedente quello della votazione del turno di ballottaggio
24-06-2017
Giorno antecedente il voto del turno di ballottaggio
  • Inizio del divieto di effettuare, nel giorno precedente ed in quello stabilito per la votazione:
    - i comizi, le riunioni di propaganda elettorale diretta o indiretta in luoghi pubblici o aperti al pubblico;
    - la nuova affissione di stampati, di giornali murali od altri e di manifesti di propaganda elettorale;
    - la diffusione di trasmissioni radiotelevisive di propaganda elettorale.
    [Art. 9, primo comma, della legge 4 aprile 1956, n. 212, e successive modificazioni].
    [Art. 9-bis del D.L. 6 dicembre 1984, n. 807, convertito, con modificazioni, nella legge 4 febbraio 1985, n. 10].

  • Scadenza del termine entro il quale i naviganti (marittimi ed aviatori) - che si trovino fuori del Comune di iscrizione elettorale per motivi di imbarco – possono presentare domanda di votare nel Comune in cui si trovano.
    [Art. 1, primo comma, lettera f), del D.L. 3 maggio 1976, n. 161, convertito, con modificazioni, nella legge 14 maggio 1976, n. 240].
    [Art. 50, secondo comma, del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei Deputati, approvato con D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361, e successive modificazioni].

  • Prima dell’insediamento del seggio, entro le ore 7.30 (art. 1, lettera i), D.L. 3/2009):
    - consegna ai presidenti di seggio, a cura di sindaci, del materiale occorrente per la votazione;
    - consegna degli elenchi degli elettori degenti in luoghi di cura e dei detenuti aventi diritto al voto che siano stati autorizzati a votare, rispettivamente, nel luogo di ricovero o di detenzione;
    - consegna degli altri elenchi previsti nelle istruzioni ministeriali.
    [Art. 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni].
    [Art. 27, primo comma, ed art. 42, terzo comma, del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].
    [Artt. 8 e 9 della legge 23 aprile 1976, n. 136].

  • Ore 9.00 - Costituzione dell’ufficio elettorale di sezione (seggio) da parte del presidente.
    [Art 1, lettere i) ed o) del D.L. 3/2009].

  • Autenticazione delle schede di votazione per le elezioni comunali mediante apposizione della firma dello scrutatore nell’apposito spazio situato sulla facciata esterna della scheda.
    [Art 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni].
    [Art. 47 del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].

  • Subito dopo l’apposizione della firma dello scrutatore sulle schede, apertura del plico contenente il timbro della sezione (1) ed apposizione del timbro medesimo nell’apposito spazio della facciata esterna della scheda.
    [Art. 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni].
    [Art. 47, settimo comma, del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].

    (1) Se in dotazione alla sezione vi sia anche un eventuale secondo timbro, questo non dev’essere utilizzato per autenticare le schede, ma dev’essere adoperato esclusivamente per timbrare la tessera degli elettori il cui voto viene raccolto in luoghi di cura o di detenzione.

  • All’atto dell’insediamento del seggio, il presidente di seggio, sentita la direzione sanitaria del luogo di cura eventualmente esistente nell’ambito della circoscrizione della sezione, fissa l’ora in cui gli elettori ricoverati nei luoghi di cura potranno esercitare il diritto di voto.
    Analogamente il presidente, sentita la direzione del luogo di detenzione eventualmente esistente nell’ambito della circoscrizione della sezione, determina l’ora in cui gli elettori detenuti potranno esercitare il diritto di voto.
    [Art. 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni].
    [Art. 44, primo comma, del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive  modificazioni].
    [Artt. 8 e 9 della legge 23 aprile 1976, n. 136].

  • Presentazione, direttamente ai singoli presidenti di seggio, degli atti di designazione dei rappresentanti dei gruppi dei candidati per le elezioni provinciali e dei rappresentanti delle liste dei candidati presso la sezione, che non siano stati già presentati in precedenza al segretario comunale.
    [Art. 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni].
    [Art. 35, secondo comma, del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].
    [Art. 1, lettera h) D.L. 3/2009].

  • Concluse tutte le operazioni sopra indicate, il presidente provvede a sigillare l’urna o le urne, le cassette o scatole recanti le schede ed a chiudere il plico contenente tutti gli atti, i verbali ed il timbro della sezione.
    Quindi rimanda per il prosieguo le operazioni dell’ufficio elettorale di sezione alle ore 15.00 dello stesso giorno.

  • Successivamente fa sfollare la sala della votazione da tutti gli estranei al seggio e provvede alla chiusura ed alla custodia della stessa in modo che nessuno possa entrarvi.
    [Art. 8, secondo comma, della legge 8 marzo 1951, n. 122, e successive modificazioni].
    [Art. 45, ultimo comma, del testo unico 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni].

25-06-2017
Operazioni di voto del turno di ballottaggio
27-06-2017
2° giorno successivo a quello di votazione del turno di ballottaggio
30-09-2017
Scadenza per la consegna dei rendiconti per i rimborsi elettorali